Patatine ed aria, crasi perfetta.

Sei in universo parallelo dove tutto va per il verso giusto. Un languore raggiunge la tua gola e decidi di acquistare una busta di patatine fritte. Tutto va per il verso giusto e la busta è piena di patatine fino alla chiusura. Non c’è il minimo spazio per la truffaldina aria che occupa la maggior parte del volume delle buste di patatine del nostro universo. Riponi soddisfatto la busta nello zaino e continui le tue scorribande sballottando di qua e di là il tuo zaino. Poi decidi di mangiare le patatine. Raccogli la busta dalla zaino, la apri e ti accorgi a malincuore che la forma graziosa e sinuosa delle patatine è solo un miraggio scaturito dall’immagine della busta: tutte le patatine sono frantumate in piccoli pezzi, inoltre hanno assunto un colore scuro e emanano un olezzo che certamente non stimolano il tuo appetito. Allora ti accorgi che nel tuo universo va tutto per il verso giusto, ma solo in apparenza.

Questo per spiegare che l’aria non è nemica dei consumatori di patatine, anzi è la sua migliore amica. Infatti essa funge da airbag: riempiendo la busta di aria, questa protegge le delicate patatine all’interno attutendo gli urti che involontariamente tu causerai e gli urti che inevitabilmente avvengono durante il trasporto per la distribuzione ai vari negozi.

Non solo. L’aria possiede un ulteriore scopo: la sua presenza deve proteggere le patate fritte da luce, ossigeno e umidità. L’umidità renderebbe molli le patatine, mentre l’ossigeno e la luce provocherebbero l’ossidazione dei grassi, un fenomeno che provoca lo sviluppo di odori e sapori rancidi e alterazioni di colore, così come il deterioramento di alcuni nutrienti (acidi grassi polinsaturi e vitamine liposolubili) e la formazione di composti potenzialmente tossici. Per questo l’aria che occupa lo spazio vacante delle buste è composta da azoto, lo stesso gas che da solo compone il 78% dell’aria che respiriamo, il quale è dunque sicuro e conserva il sapore e la fragranza delle patatine.

Possono dunque tramontare tutte le sinistre ipotesi di inconfessabili complotti tessuti dalle grandi lobby dei truculenti produttori di patatine fritte ai danni degli indifesi consumatori che sono costretti a comperare sacchetti pieni d’aria.

Pubblicato da Der Suchende

Ricercatore di verità celate, appassionato di conoscenze sopite, domatore di concetti cavillosi, scrutatore di caleidoscopiche realtà.

One thought on “Patatine ed aria, crasi perfetta.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: